Ancora un test: Uno dei due lo conoscete sicuramente

Ancora un test: Uno dei due lo conoscete sicuramente

Ancora un test: Uno dei due lo conoscete sicuramente. Chi è?…..

3 COMMENTI

  1. Quante volte abbiamo messa la nostra faccia alla mercé della tua lama , Fernando ! Ti ricordi quando alla Bottega di Vinicio, quella vicina al palazzo del Comune di Avezzano , che tu raggiungevi in bicicletta , tutti i giorni , patendo da Magliano , io studente di Liceo , nei momenti di attesa della corriera ,venivo a trovarti ? Era un piacere grande rivederti ed ascoltare tutto quello che sapevi esporre , stando in un luogo dove approdavano , per ‘barba e capelli’ , tante personalità marsicane . Loro riportavano e discutevano ,con professionalità , ogni fatto importante , che tu venivi a sapere e che eri in grado di elaborare , con la tua viva intelligenza . A scuola apprendevo, tra l’altro , storia e geografia , ma se volevo sapere i fatti quotidiani e la loro dimensione dovevo sentirli da ciò che tu ,ogni giorno , eri in grado di raccontare . Se avevo la barba lunga , tu , nelle inevitabili pause di lavoro , mi facevi sedere sulla sedia professionale , quella situata davanti allo specchio grande , e parlando mi radevi . Te lo ricordi il porro orribile , munito di un ciuffo di peli come quello che avevamo sempre osservato sul mento del Zizì di Peppino della Prì ? Quando mi radevi , arrivato al mento , dovevi usare tutta la tua attenzione , per ‘circumradere’, con arte e senza danno , quella zona della mia faccia . Adesso me lo potresti pure rivelare . Fu un caso oppure avevi stidiato tutto , quando facendo finta di niente , con il rasoio recidesti ,deciso , quel pernicioso ornamento ? Alla fuoriuscita del sangue , avevi già pronto un efficace disinfettante e poi con l’allume , astringente , fermasti subito il sanguinamento . Opera d’arte ? Facciamolo dire ai , certamente pochissimi lettori di questo mio brano …..continua , se ……….